Il made in Italy perde un altro pezzo, Moto Morini venduta ai cinesi

Dopo 80 anni, Moto Morini diventa cinese. L’azienda fondata nel 1937 da Alfonso Morini dopo il passaggio con Autjann, la holding di partecipazione della famiglia Jannuzzelli, ora finisce nelle mani della cinese Zhongneng vehicle group. Un’operazione da circa 10 milioni di euro. Un altro pezzo del made in Italy che va all’estero.

La Zhongneng vehicle group presieduta da Chen Huaneng dal 1998 produce moto di piccola cilindrata e scooter, segmenti complementari a quelli di Moto Morini.

“Il presidente Chen – si legge nel comunicato – ha grandi progetti per incrementare l’attività che rimarrà sul territorio italiano”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -