Diciotti, 42 clandestini pronti a costituirsi parte civile

Condividi

 

Quarantadue migranti (in realtà clandestini arrivati in Italia senza documenti) che erano a bordo della nave Diciotti sono pronti a costituirsi parte civile in un eventuale processo. A renderlo noto i rappresentanti di Baobab Experience in una conferenza stampa a Roma.

“I migranti hanno presentato delega ai legali che collaborano con Baobab per valutare se ci sono gli estremi per costituirsi parte civile al processo penale e per una denuncia civile per detenzione illegittima a bordo della nave” ha spiegato Giovanna Cavallo, Responsabile del Team Legale Baobab Experience.

Alcuni dei clandestini sarebbero disertori, come candidamente confessato da uno di loro.

-perché siete scappati dalla Eritrea (non c’è alcuna guerra)
-non volevamo fare il servizio militare

“42 presunti profughi pronti a denunciarmi. Per me sono altre 42 medaglie! La pacchia è finita, prima gli italiani!” è la replica del ministro dell’Interno Matteo Salvini, commentando la notizia dei 42 migranti che erano a bordo della nave Diciotti pronti a costituirsi parte civile in un eventuale processo.

Ex colonnello Paternò: “Vorrei parlare di magistrati e sequestro di persona…”

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Diciotti, 42 clandestini pronti a costituirsi parte civile”

  1. Scusate Ma non sarebbe il caso d’informare l’Ambasciata dell’Eritrea, e di dirgli che siamo disponibili all’estradizione?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -