Grecia, proteste contro austerità: polizia lancia lacrimogeni e granate stordenti

SALONICCO, 8 SET – La polizia greca ha usato gas lacrimogeni e granate stordenti per impedire a un corteo di raggiungere la sede della Fiera Internazionale di Salonicco dove è atteso un discorso del premier Alexis Tsipras, che stasera dovrebbe annunciare il programma economico del governo, il primo dopo la fine dei piani di assistenza internazionali.

Una manifestazione di circa 6.000 persone sfilava in città per protestare contro l’intesa tra Grecia e Macedonia, sul nome dell’ex repubblica jugoslava (che dovrebbe chiamarsi Repubblica della Macedonia del Nord). Un gruppo di dimostranti ha cercato di forzare lo sbarramento degli agenti davanti al centro congressi lanciando pietre ed altri oggetti, ha detto la polizia, che ha risposto caricandoli. In città ci sono altre tre manifestazioni. Una, dei sindacati che protestano contro la perdurante austerità, si è svolta senza incidenti. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -