Migranti, rivolte con armi artigianali nel Cpr di Torino: 11 espulsi

Condividi

 

Scoperto all’interno del CPR di corso Brunelleschi un vero e proprio arsenale di guerra che alcuni cittadini stranieri, ospiti della struttura, avevano costruito e che avrebbero voluto utilizzare contro gli agenti di sicurezza in occasione di una delle tante rivolte. In parte lo hanno anche fatto, infatti il 6, 11 e 12 agosto le forze dell’ordine hanno dovuto fronteggiare tensioni anche violente all’interno della struttura. In seguito a queste sono state avviate le perquisizioni che hanno portato al ritrovamento di armi improvvisate varie: spranghe in metallo, accendini, lamette, pezzi di plastica dura affilati, bulloni appuntiti, pugnali artigianali, frammenti di metallo o cemento e molto altro ancora.

In totale 11 ospiti della struttura, 8 tunisini e 3 marocchini, sono stati allontanati dal territorio nazionale.

www.torinotoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -