Stranieri pericolosi, Brescia: 40 espulsioni in due settimane

Condividi

 

Ventisei ordini di allontanamento dal territorio nazionale, 7 accompagnamenti alla frontiera, 5 decreti di trattenimento al Centro di identificazione ed espulsione, 2 partenze volontarie. E’ il bilancio dei provvedimenti disposti in due settimane, dal 23 luglio al 5 agosto, dalla questura di Brescia tra il 23 luglio ed il 5 agosto.

L’attività si è concentrata principalmente su alcuni soggetti ritenuti pericolosi per l’ordine e la sicurezza pubblica, di cui due espulsi negli scorsi giorni. In particolare, i poliziotti dell’Ufficio Immigrazione della Questura hanno rimpatriato un albanese, 26 anni, con diversi precedenti, denunciato dalla moglie per maltrattamenti. Espulso anche un marocchino 25enne, con precedenti penali per reati contro il patrimonio e droga e a cui la questura di Milano aveva negato il permesso di soggiorno: è stato rintracciato a Verolanuova, grazie alle segnalazioni di cittadini vittime di minacce.

www.ilgiorno.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -