Ferrara: nigeriano massacrato a colpi di ascia da connazionali

Spaccio, degrado e violenza alla stazione di Ferrara.

Matteo Salvini: “Stazione di Ferrara, ieri pomeriggio regolamento di conti nella piazza dello spaccio. “Richiedente asilo” nigeriano inseguito, circondato e massacrato a colpi di ascia da suoi connazionali, poi abbandonato moribondo in un lago di sangue, tra lo sconcerto dei passanti.

Eppure, secondo la sinistra siamo troppo duri…
Sbagliato, le leggi attuali non lo sono abbastanza, con il #DecretoSicurezza cercheremo di rimediare.”

Condividi

 

bresup

Articoli recenti