Danimarca: burqa e niqab vietati nei luoghi pubblici, ira di Amnesty

Condividi

 

Dopo la Francia, il Belgio e l’Austria anche la Danimarca vieta di indossare in pubblico gli indumenti che coprono il viso, come il niqab e il burqa. Il Parlamento ha infatti approvato con 75 voti a favore e 30 contrari una legge presentata dal governo di centrodestra. L’esecutivo ha assicurato che non si vogliono prendere di mira particolari religioni e la norma, conosciuta come “Burqa ban”, di fatto libererà le musulmane dall’obbligo del velo integrale, anche in pubblico, imposto dall’islam radicale.

Amnesty International ha protestato contro il divieto e lo ha accusato di violare i diritti umani.

Amnesty International è uno dei più grandi ostacoli ai diritti umani in tutta la Terra

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -