UE: 1,5 milioni di euro all’Oms per contenere l’Ebola in Congo

La Commissione europea ha annunciato oggi aiuti umanitari urgenti per far fronte alla nuova emergenza Ebola nella Repubblica democratica del Congo. Stando a quanto si legge in un comunicato, 1,5 milioni di euro garantiranno sostegno logistico all’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms, ONU), mentre altri 130.000 euro andranno alla Federazione internazionale della Croce Rossa. L’Ue garantirà inoltre il trasporto di personale medico e apparecchiature nelle zone interessate.

“L’Ue sta adottando azioni urgenti per aiutare a gestire e a contenere la diffusione di questa malattia altamente letale – ha detto il Commissario per gli aiuti umanitari e gestione delle crisi, Christos Stylianides, che è ancora coordinatore Ue per l’Ebola – i nostri finanziamenti e il servizio di volo umanitario aiuteranno a trasferire personale, attrezzature e forniture mediche nelle zone colpite con urgenza. Stiamo collaborando con le autorità nazionali, l’Oms e i partner internazionali in questo sforzo congiunto. Deve essere fatto di tutto per isolare i casi di Ebola, specialmente ora che c’è stato un caso nella città di Mbandaka”.

Oggi è in programma una riunione di emergenza dell’Oms per decidere se l’epidemia di Ebola in Congo rappresenta “un’emergenza di sanità pubblica di portata mondiale” ed elevare quindi a “molto elevato” il rischio di contagio nel Paese. (askanews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -