Profughi, Montaruli (FdI): dalla Francia ancora respingimenti pilateschi

Condividi

 

“Dopo la notizia del ritrovamento di un cadavere nelle acque nei pressi di Briancon e delle circostanze in cui sarebbe avvenuta la morte della ragazza mi sono recata questa mattina in Francia alla stazione della Gendarmerie di Argentiere la Bessee. Qui ho consegnato un dossier consistente la raccolta di notizie relative alla ricostruzione dell’ identità e delle modalità in cui la donna avrebbe perso la vita. La gendarmerie indaghi su eventuali responsabilità perché si tratta di un fatto grave che se confermato nelle modalità esigerebbe un chiarimento da parte delle Autorità francesi.

Ho voluto venire fin qui personalmente a verificare che nessuno possa dire “non sapevamo” e affinché la Francia tutta apra gli occhi definitivamente.” dichiara Augusta Montaruli deputato di Fratelli d’ Italia che continua : “L’Italia non è il campo profughi dell’Europa e dalla Francia ci aspettiamo aiuto nel contenere l’emergenza non respingimenti pilateschi verso il nostro territorio. Non si può chiedere al nostro Paese di caricarsi tutto il peso di questa emergenza quando i francesi ogni giorno tentano di riportare in Italia i richiedenti asilo che trovano sul loro territorio. Si facciano carico del problema anche loro e l’Europa anziche’ continuare con uno scaricabarile inaccettabile ancor più a seguito di quanto avvenuto nelle scorse ore.”

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -