Nuove sanzioni contro la Russia, conseguenze disastrose per l’Europa

“In merito alle nuove sanzioni contro la Russia promosse dal Congresso degli Stati Uniti – dichiara l’On Mario BORGHEZIO – la Commissione dell’industria tedesca sulle relazioni con l’Est (Ost-Auschuss) ha pubblicato un rapporto molto circostanziato che rileva conseguenze disastrose per le imprese europee, nell’ordine di centinaia di milioni di euro.

In particolare – rileva Borghezio – con i provvedimenti sull’alluminio russo, che finora aveva soddisfatto oltre un terzo della domanda in Europa, saranno danneggiate le industrie automobilistiche ed aeronautiche, con le relative filiere produttive, mentre la concorrenza cinese potrà facilmente approfittarne. E’ lo stesso rapporto poi a valutare il testo delle sanzioni USA come poco chiaro e ciò costituirà certamente un ulteriore gravoso impegno burocratico per le imprese alla ricerca di una corretta interpretazione. A tali critiche si sono affiancate anche l’Associazione degli ingegneri e la Camera di Commercio Russo-Tedesca.

Infine – conclude Borghezio – un chiaro atto d’accusa alla lobby anti-russa e alla burocrazia UE è contenuto nella frase finale del documento dell’Ost-Auschuss in cui l’industria tedesca esprime una forte preoccupazione che “il rinnovato avvio della spirale delle sanzioni allontani tutti maggiormente da una soluzione politica dei conflitti con la Russia. È fin troppo evidente la necessità di una strategia di de-escalation politica. Vi sono troppi politici che causano conflitti o aderiscono alla linea dello scontro. Invece abbiamo bisogno di pontieri che mostrino coraggio nell’investire il proprio capitale politico nella riconciliazione”.

On. Mario Borghezio – – Deputato Lega Nord al P.E.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -