Di Maio a Salvini: “Chiediamo a Mattarella di votare a giugno”

Sono comunisti, ma si sono finti grillini.
Friuli – Il M5s perde oltre il 10% rispetto alle politiche.
Di Maio, Di Battista, Fico e combriccola non hanno capito che, se la gente avesse voluto la sinistra al governo, avrebbe votato direttamente il PD, non la sua brutta copia. E Luigi Di Maio invoca il voto a giugno.

Tornare al voto. «A questo punto non c’è altra soluzione, bisogna tornare al voto il prima possibile, poi ovviamente deciderà il presidente Mattarella. Tutti parlano di inserire un ballottaggio nel sistema elettorale ma il ballottaggio sono le prossime elezioni quindi io dico a Salvini, andiamo insieme a chiedere di andare a votare e facciamo questo secondo turno a giugno. Facciamo scegliere i cittadini tra rivoluzione e restaurazione».

Lo afferma il leader M5S Luigi Di Maio su facebook.

Peccato che per tutte le procedure per il voto degli italiani all’estero servono 60 giorni, per legge. Neanche questo sa!

Noi lo diciamo dalla sera del marzo e lo abbiamo ripetuto anche ieri.

Armando Manocchia: TORNIAMO ALLE URNE

Presidente, sciolga le Camere e indica nuove elezioni! – Armando Manocchia

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -