Massacri in Nigeria, vescovo: vogliono islamizzare tutte le aree cristiane

Condividi

 

ROMA, 27 APR – “C’è una chiara agenda, un piano per islamizzare tutte le aree a maggioranza cristiana”: lo afferma ad Aiuto alla Chiesa che Soffre monsignor Wilfred Chikpa Anagbe, vescovo di Makurdi in Nigeria, la diocesi in cui la mattina del 24 aprile scorso è stata attaccata la chiesa di Mbalom. Il presule ha incontrato il Papa durante la visita ad limina dei vescovi nigeriani. “Il Santo Padre mi ha porto le sue condoglianze. Segue con attenzione e partecipazione quanto accade nel nostro Paese”.

Mons. Anagbe dice che il bilancio delle vittime non è definitivo. “Due dei miei sacerdoti sono stati uccisi, padre Joseph Gor e padre Felix Tyolaha, assieme ad almeno 17 fedeli. Stavano celebrando la messa delle sei di mattina”. Tra le vittime accertate vi erano la catechista della parrocchia e la presidente del consiglio parrocchiale; con loro anche il preside dell’unica scuola secondaria del villaggio. Un incidente non isolato. Dall’inizio dell’anno “undici parrocchie della mia diocesi sono state colpite”, riferisce il vescovo. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -