50 migranti in rivolta nel centro di accoglienza, operatore ferito

ABETONE (PISTOIA), 17 APR – La sostituzione di alcuni letti matrimoniali con dei singoli ha scatenato, ieri mattina, la protesta di una cinquantina di profughi ospiti di un centro di accoglienza all’Abetone (Pistoia), nel corso della quale è rimasto ferito un operatore della struttura. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno denunciato tre profughi.

Durante la protesta, un 26enne nigeriano ha scagliato un tablet che ha colpito al volto uno degli operatori, un 43enne pistoiese, causandogli alcune contusioni che sono state medicate al pronto soccorso di San Marcello Pistoiese. L’autore del gesto, spalleggiato ed imitato da due connazionali, un 19enne e un 22enne (già denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e blocco stradale), si è rifiutato di fornire le proprie generalità. I tre sono stati denunciati mentre l’operatore rimasto ferito si è riservato di sporgere querela per le lesioni subite. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -