Albanese picchia selvaggiamente la figlia di 17 mesi: le rompe costole e timpano

Firenze – Ha picchiato con violenza inaudita sua figlia, una bimba di appena 17 mesi procurandole fratture alle costole e una lesione al timpano. La piccola – scrive la Nazione –  è stata percossa e strattonata dal padre nella loro abitazione in zona piazza della Libertà. La bambina è stata trasportata all’ospedale pediatrico Meyer dove, sottoposta a una Tac, le hanno riscontrato fratture a due costole e la lesione della cuffia del timpano.

I carabinieri, avvertiti da una parente, sono subito arrivati sul posto e hanno trovato l’uomo, un 48enne albanese, completamente ubriaco. Per lui sono scattate le manette.

L’uomo avrebbe detto ai carabinieri di aver picchiato la bambina come reazione in quanto non riusciva a farla smettere di piangere. Al momento del fatto era solo con la piccola ed ubriaco.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -