Senza biglietto, aggredisce capotreno e lo spinge giù dalle scale

Capotreno aggredito a Sesto Calende: “buttato” giù dalle scale da un ragazzo senza biglietto

È salito sul treno ad Arona senza biglietto e si è infuriato quando il capotreno gli ha chiesto di scendere. Così, lo ha aggredito e lo ha letteralmente spinto giù per le scale, prima di essere fermato.

Follia venerdì mattina sul treno 10403 – in servizio tra Arona e Milano Porta Garibaldi -, dove un controllore Trenord è rimasto ferito dopo essere stato picchiato da un giovane che si trovava a bordo senza biglietto.

Poco dopo le 6.50, secondo quanto finora ricostruito, il capotreno ha chiesto al ragazzo – sembra si trattasse di un cittadino italiano di origini straniere – di scendere alla stazione di Sesto Calende. Lì, però, il giovane avrebbe dato in escandescenze e avrebbe spinto il controllore giù dalle scale interne del treno, che era a due piani.

Il dipendente Trenord – secondo quanto si apprende – avrebbe riportato alcune escoriazioni e una ferita alla spalla: soccorso da un’ambulanza del 118, è finito all’ospedale di Angera in codice verde.

L’aggressore, invece, sarebbe stato fermato dalla Polfer e denunciato per aggressione e lesioni a pubblico ufficiale.

Il treno 10403, che è rimasto a lungo fermo nella stazione di Sesto Calende, è stato cancellato e i passeggeri hanno dovuto attendere il convoglio successivo. Ritardi si sono registrati su tutta la linea.

www.milanotoday.it

Condividi