Polizia francese trascina giù dal treno migrante incinta che non vuole scendere

“Dovete scendere. Scendete”. Agenti della polizia francese, saliti a bordo di un treno proveniente da Ventimiglia, alla stazione Garavan di Mentone, nell’ambito di un controllo per la ricerca di migranti non in regola, hanno trascinato fuori dal treno una donna nera, incinta, in viaggio con il marito e i due figli piccoli, che piangevano.

Alla richiesta di lasciare il treno, il marito della donna ha chiesto: “Perché mi fermate? Mi avete chiesto se sono un criminale? Sono con mia moglie, è incinta”, ha detto in inglese, rifiutando di esibire i suoi documenti di identità. La scena è stata ripresa da tre studenti a Cannes.

Gli agenti hanno iniziato a trascinare la donna. Il marito ha urlato: “Non toccate mia moglie, è incinta”. Nonostante l’intervento dei passeggeri, hanno trascinato fuori dal treno la donna, prendendola per le braccia e le gambe. Il video, che è stato inviato all’Osservatorio nazionale francese sulla violenza della polizia, è stato pubblicato il 27 marzo scorso su Youtube e quindi rilanciato dal quotidiano Nice Matin. ADNKRONOS



   

 

 

1 Commento per “Polizia francese trascina giù dal treno migrante incinta che non vuole scendere”

  1. Non sapevo che se una donna è in cinta può fare quello che vuole, contravvenendo insieme a marito e figli alle disposizioni di legge.

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -