Bologna: studente rapinato da migranti pregiudicati

di Etv

Lo hanno avvicinato con la scusa di chiedere una sigaretta, poi lo hanno buttato a terra e rapinato di soldi e cellulare. Per l’aggressione, avvenuta poco dopo mezzanotte nei pressi della stazione di Bologna ai danni di uno studente 21enne di Orvieto (Terni), la Polizia ha arrestato due persone: un senegalese di 24 anni e un gambiano di 22. Entrambi irregolari e con precedenti, sono accusati di rapina aggravata in concorso.

I primi a inseguirli sono stati alcuni addetti di Tper, che erano in zona e hanno sentito le grida di aiuto della vittima. Gli agenti hanno poi rintracciato i due rapinatori poco lontano: il senegalese in Piazza VIII Agosto, il gambiano in via Indipendenza. Recuperati anche il cellulare sottratto allo studente e il denaro, 80 euro, che il senegalese aveva in tasca, mentre il portafogli vuoto era stato gettato a terra in via Boldrini. Il gambiano è stato anche denunciato per il mancato rispetto di un decreto di espulsione.



   

 

 

1 Commento per “Bologna: studente rapinato da migranti pregiudicati”

  1. Quindi clandestini,criminali e pregiudicati!
    Un giorno i responsabili di tutto questo degrado dovranno essere chiamati a risponderne davanti a un tribunale!

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -