Zimbabwe, moglie di Mugabe indagata per ‘traffico di avorio’

Grace Mugabe, la consorte del decaduto ultradecennale leader dello Zimbabwe, è indagata per traffico di avorio da milioni di dollari verso altri paesi. Lo riferisce il sito del settimanale statale The Sunday Mail. L’authority per la gestione dei parchi e della fauna selvatica (Pwma) ha trasmesso alla polizia “documenti chiave” che proverebbe il traffico di avorio verso, fra gli altri paesi, Cina, Emirati arabi uniti e Usa.

L’allora first lady del paese dell’Africa australe avrebbe ordinato a responsabili di emetterle permessi all’esportazione con la scusa che si trattava di “regali” destinati a leader, poi però deviati verso il mercato nero. Anche se l’indagine è ancora ad uno “stadio precoce”, come ha detto al Sunday Mail un portavoce della polizia, il settimanale prevede che Grace Mugabe potrebbe essere interrogata “presto” assieme a responsabili dell’Ufficio del presidente. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -