Coronavirus, Banca Mondiale presta 7 milioni di dollari a Zimbabwe

La Banca mondiale concederà 7 milioni di dollari al governo dello Zimbabwe per aiutare il paese nella lotta al Covid-19 e sostenere l’economia, già in difficoltà. Lo ha annunciato un portavoce dell’istituto di credito, citato dai media locali, precisando che il paese otterrà 5 milioni di dollari dai suoi fondi fiduciari, mentre altri 2 milioni saranno deviati da fondi già stanziati in passato per sostenerlo nella ripresa dopo il ciclone del 2019.

Per i vertici della Banca mondiale sono infatti “necessari ulteriori finanziamenti per garantire che lo Zimbabwe ed altri paesi più arretrati possano ricevere supporto come parte dello sforzo globale di risposta al Covid-19”, ha dichiarato il portavoce.

Il governo dello Zimbabwe è in debito di oltre 1,2 miliardi di dollari con la Banca mondiale, la Banca africana di sviluppo (Afdb) e la Banca europea per gli investimenti (Bei), una situazione che impedisce al paese di accedere a finanziamenti esteri. Agenzia Nova

 

 

Condividi

 

bresup

Articoli recenti