Roma Eur: colata di asfalto sui sampietrini, i residenti insorgono

Le foto hanno fatto il giro del web non appena i residenti si sono accorti dello “scempio”: una colata di cemento sui sampietrini dell’Eur, per ricavare le aree di sosta riservate ai bolidi della Formula E. Siamo nel perimetro del palazzo dei Congressi, e le immagini dei rattoppi di asfalto hanno subito fatto trasalire comitati di quartiere, associazioni, semplici cittadini. “La Sovrintendenza non ha niente da dire?”, “come è possibile consentire una vergogna simile?”: queste le domande che rimbalzano di bacheca in bacheca.

A gettare acqua sul fuoco pensa Paolo Lampariello, presidente dell’associazione Ripartiamo dall’Eur. “Appena appresa la notizia, da un socio dell’associazione, ho immediatamente chiamato il direttore dei lavori del comune di Roma (persona seria ed attendibile) – fa sapere sempre via social – il quale mi ha assicurato che quella sarà la zona dei box ed è stata gettata un misto di cemento con uno strato di asfalto e alla fine della gara verrà demolito”. Insomma, sarebbe una misura provvisoria, che sparirà non appena sarà terminato l’evento in programma per il prossimo 14 aprile.

Ma la polemica ormai è deflagrata e le rassicurazioni servono a poco, specie sul fronte politico. “Presenterò un’interrogazione urgente a Franceschini e una richiesta di immediato ripristino del selciato tradizionale a spese degli organizzatori o della sindaca Raggi” tuona Fabio Rampelli, capogruppo FdI alla Camera dei deputati. “Dai 5 Stelle pura follia iconoclasta, con le strade disastrate e la moltiplicazione di incidenti gravi, si getta una bella colata di asfalto sul selciato del quartiere razionalista, in perfetto stato d’uso. Uno schiaffo ad automobilisti, motociclisti e pedoni”. Commenta anche Patrizia Prestipino, neoeletta alle politiche del 4 marzo nel collegio dell’Eur. “Dicono che alla fine dell’evento sarà tutto ripristinato. Dicono…”, e scomoda il latino: “Quod non fecerunt barbari fecerunt grillini”.

http://eur.romatoday.it

SFREGIO ALL'EUR, COLATA DI ASFALTO SU SELCIATO IN PERFETTO STATOMentre le strade della Capitale sono disseminate di…

Geplaatst door Fabio Rampelli op zaterdag 17 maart 2018



   

 

 

2 Commenti per “Roma Eur: colata di asfalto sui sampietrini, i residenti insorgono”

  1. Monia De Moniax

    tutto lo sfascio cominciò quando Mia Nonna era piccola. Tolsero il Bigliettaio dal tram. L’attorucolo RR Ronaldo Reagan compì l’opera, mondialmente, dall’81 all’89 con la sua “deregulation”. In conseguenza, le manutenzioni non si fanno più. Quelli tenuti perché pagati a farle, agiscono, protetti dai vari governari, come kakkio gli pare. Cioè fanno poco e male. Non operando, si disimpara. Conseguenze: i Cittadini come ci chiamano, moriamo sotto ponti che cadono, case che crollano, acque e fanghi fuori controllo. Chi fa da sé fa per tre. Facciamolo Noi, visto che il lavoro non c’è. Anche se non propriamente capaci, con la Logica del Buon Senso, anch’io riesco a riarare un rubinetto. L’ho fatto, in mancanza di idraulico. E con che cosa ho re-inserito la cannella che s’era svitata con i continui movimenti , che non voleva assolutamente rientrare in sede malgrado la sua guarnizione? Con semplice OLIO d’oliva. Ho o unto la cannella e l’ho re-inserita.

  2. Ma ci credete veramente alla rimozione dell’asfalto? Dopo che è passato il compressore? ILLUSI, andrà via a pezzi come le altre strade di Roma si apriranno buche quà e là e voleranno via anche i cubetti di sampietrini…..

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -