Rissa a bastonate tra straniere, tre in ospedale

Scatenano una rissa in casa e vengono arrestate dai carabinieri. Accade a Poggibonsi, Siena, dove tre giovani ballerine, dopo aver lavorato in un night club, hanno fatto rientro nel loro appartamento (che condividono con altre ragazze) e per motivi imprecisati, forse futili, hanno dato il via a una zuffa a colpi di bastoni. Sono le 7 di domenica mattina quanto al 112 giunge una telefonata che richiede un intervento urgente per una rissa all’interno di un appartamento nel centro storico di Poggibonsi.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Poggibonsi, giunti tempestivamente sul posto, si trovano davanti una scena surreale: suppellettili e mobili distrutti, sangue sulle pareti e le tre giovani donne ancora intente a fronteggiarsi con bastoni e altri oggetti contundenti. Le tre, che presentano tutte ferite al collo ed escoriazioni multiple (compreso un trauma cranico per una delle ragazze), vengono accompagnate al pronto soccorso dell’ospedale Campostaggia di Poggibonsi, dove sono giudicate guaribili in 10 giorni.

Le ragazze – due sorelle di origine marocchina e una cittadina romena – svolgono il lavoro di ballerine presso un locale notturno della Val d’Elsa e dividono l’appartamento di Poggibonsi con altre ragazze che svolgono la medesima attività. Dopo i rilievi nell’appartamento da parte dei carabinieri e la ricostruzione, non semplice, della dinamica dei fatti, per le tre donne sono scattate le manette in quanto ritenute responsabili del reato di rissa e lesioni personali e immediatamente poste a disposizione della Procura della Repubblica di Siena.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -