La caduta dei “presidenti”: per Liberi e Uguali è una debacle

Per Liberi e Uguali è una debacle. La speranza di ottenere un risultato “almeno superiore al 6 per cento”, come ventilato in campagna elettorale, è presto parsa ben lontana dalla realtà. Leu veleggia intorno al 3 per cento. Liberi e Uguali dovrebbe aver superato a stento la soglia di sbarramento del 3 per cento. Ma il futuro della formazione politica non appare roseo: da 11 a 19 parlamentari secondo le ultime proiezioni.

Gli ormai ex presidenti delle Camere Grasso e Boldrini nei collegi uninominali in cui erano candidati perdono in maniera netta.

Con 105 sezioni scrutinate su 232 nel collegio uninominale di Milano per la Camera Bruno Tabacci (centrosinistra) è primo con il 40,57 per cento dei voti. Solo quarta Laura Boldrini (Leu) con il 4,58 per cento. Anche Pietro Grasso è quarto, nel collegio uninominale al Senato a Palermo, con 347 sezioni scrutinate su 409, con il 5,78 per cento dei voti, dietro il cinque stelle Steni (Stanislao Di Piazza) con il 44,07 per cento.

www.today.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -