Boldrini e i cartelli: sindrome adolescenziale aggravata? “Così è più chiaro?”

Puo’ una presidente della Camera esibirsi in uno spettacolo del genere come una 14enne che non regge il passaggio tra l’adolescenza e l’età adulta?

“E’ vietata la riorganizzazione sotto qualsiasi forma del disciolto partito fascista”. Cartelloni – e citazione di Bob Dylan – per la presidente della Camera Laura Boldrini, che in un video pubblicato su Facebook torna a chiedere lo scioglimento di partiti e organizzazioni neofasciste in Italia.

“Così è più chiaro?”, chiede Boldini nel titolo del breve filmato aggiungendo gli hashtag #antifascismo #Rudimenti, mentre nel video spiega che “fascismo e antifascismo non sono categorie superate” e ricorda la XII disposizione transitoria e finale della Costituzione Italiana.

Così è più chiaro? #Antifascismo #Rudimenti

Geplaatst door Laura Boldrini op dinsdag 20 februari 2018

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -