Prove tecniche di regime, Pontedera: sindaco Pd impedisce comizio FdI

La presidente di Fratelli d’Italia e candidato premier, Giorgia Meloni.

“Prove tecniche di regime. In Toscana il sindaco Pd di Pontedera ha negato a Fratelli d’Italia l’autorizzazione per una manifestazione perché sostiene che siamo un movimento che viola il divieto di ricostituzione del partito fascista – afferma .

Chiediamo al presidente della Repubblica Mattarella, al presidente del Senato Grasso, al presidente della Camera Boldrini, al presidente del Consiglio Gentiloni, al ministro dell’Interno Minniti un intervento chiaro e netto. Vogliamo sapere se è possibile impedire al quinto partito italiano, presente in Parlamento e che raccoglie milioni di voti di fare campagna elettorale”.

Il Comune di Pontedera ha negato l’autorizzazione del suolo pubblico a Fratelli d’Italia con la scusa che il partito ha presentato la richiesta sull’apposito modello, ma “‘sbianchettando’ la parte di una dichiarazione in cui si richiama il rispetto di norme nazionali in vigore che vietano sia la ricostituzione del partito fascista che la propaganda di istigazione all’odio razziale”, rendendo la richiesta “irricevibile”. Lo ha scritto in un post su Facebook il sindaco Simone Millozzi, in risposta alle proteste della leader di FdI Giorgia Meloni.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -