Renzi: “Berlusconi e Lega devastanti per l’economia”

Condividi

 

Berlusconi non è un pericolo per la democrazia ma lo è per l'economia italiana

Per anni la sinistra ha attaccato Berlusconi a livello personale, demonizzandolo. Lo ha definito un pericolo per la democrazia. Questo modo di fare politica basato sugli attacchi personali a me non piace.La sfida deve essere sui risultati personali, non sugli aspetti personali. L'ultima volta che Berlusconi e la Lega hanno governato insieme, fino al 2011, i risultati sono stati devastanti sia per lo spread che per gli occupati che per il PIL. Noi ci presentiamo con un milione di posti di lavoro in più, con il PIL che cresce di quasi il 2%, con tutti gli indicatori economici che sono passati dal meno al più.Berlusconi non è un pericolo per la democrazia italiana, Berlusconi è invece un pericolo per l'economia italiana.Da qui al 4 marzo per ciascun argomento indicheremo quello che abbiamo fatto, quello che proponiamo e come coprirlo. Abbiamo la squadra migliore per farlo.Che sia una campagna elettorale vera, credibile, basata sui fatti e non sulle promesse. Avanti insieme

Geplaatst door Matteo Renzi op maandag 8 januari 2018

Ecco che cosa scrive Matteo Renzi sulla Pagina Facebook (i link sono nostri commenti)

Per anni la sinistra ha attaccato Berlusconi a livello personale, demonizzandolo. Lo ha definito un pericolo per la democrazia. Questo modo di fare politica basato sugli attacchi personali a me non piace.
La sfida deve essere sui risultati personali, non sugli aspetti personali. L’ultima volta che Berlusconi e la Lega hanno governato insieme, fino al 2011, i risultati sono stati devastanti sia per lo spread che per gli occupati che per il PIL.

Napolitano, Merkel e Monti. Il golpe 2011 ci è costato 47 miliardi di euro

Golpe 2011, 5 indagati Deutsche Bank per manipolazione su titoli italiani

Noi ci presentiamo con un milione di posti di lavoro in più (quasi tutti precari, ndr), con il PIL che cresce di quasi il 2%, con tutti gli indicatori economici che sono passati dal meno al più.

Sei anni di Pd: cronistoria di un disastro epocale

Disastro Jobs act: boom contratti a termine e calo dei posti fissi

Cgia: “Pil italiano fermo da 17 anni, la crescita è vicina a zero”

Con il jobs act i lavoratori precari sono ora 2,8 milioni, mai così tanti

Berlusconi non è un pericolo per la democrazia italiana, Berlusconi è invece un pericolo per l’economia italiana. (ha dato un lavoro fisso a circa 40mila persone)
Da qui al 4 marzo per ciascun argomento indicheremo quello che abbiamo fatto, quello che proponiamo e come coprirlo. Abbiamo la squadra migliore per farlo.
Che sia una campagna elettorale vera, credibile, basata sui fatti e non sulle promesse. Avanti insieme

Nei primi tre mesi del 2017 in Italia chiuse 19 mila imprese

Scomparsi 500mila artigiani e commercianti in 10 anni

Altre tasse in arrivo. Il Pd chiude la legislatura con una stangata fiscale da 60 miliardi

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -