Presepe a Palermo: un Bambinello nero sarà posato nel salvagente

Un bambinello nero in un barcone: ecco il “presepe del migrante” in memoria di Aylan

Un presepe con al posto della stalla un barcone e un salvagente, dedicato all’accoglienza dei migranti e al ricordo di Aylan Kurdi, il piccolo profugo di tre anni trovato morto sulla spiaggia di Bodrum due anni fa, e di tutti queli che fuggon da guerre e fame. L’opera è esposta all’interno della chiesa di Sant’Ignazio martire all’Olivella, a Palermo. Il barcone è stato donato dai pescatori dell’Arenella.

VIDEO >>>

“Gesù fu migrante – dicono i frati – quando dovette scappare dalla persecuzione di Erode. Fu migrante quando non trovò ospitalità e nacque in una stalla accanto alle bestie che non erano lì per bellezza ma perché non aveva un focolare”. (In realtà, non era affatto migrante perché quando nacque Gesù, Giuseppe e Maria erano in viaggio per andare al censimento, ndr)

Giovedì 28 dicembre alle 18.30 monsignor Guerino di Tora, presidente della fondazione Migrantes e della commissione Cei per i migranti poserà un bambinello nero nel presepe tematico, che sarà poggiato su un salvagente.

www.today.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -