Bagnai: “La sinistra è il nuovo fascismo”

Alberto Bagnai: “…io una volta ero di sinistra, nell’accezione usuale del termine, progressista. Votavo comunista… Più o meno dieci anni fa cominciai a pormi la seguente domanda: ‘Come mai la sinistra rivendica come proprio progetto l’euro? Che è un progetto il quale trasforma l’Italia da una Repubblica fondata sul lavoro, dove la sovranità la esercita il popolo, a una Repubblica fondata sul taglio dei salari, dove la sovranità la esercita la BCE’… Allora, l’unione monetaria come grimaldello attraverso il manganello di una crisi per ottenere l’unione politica a me è sembrato subito qualcosa di intrinsecamente fascista. L’uso della violenza per raggiungere un obiettivo politico per me è fascismo.” (2 dicembre 2017)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -