Lucca, 15enne aggredisce i genitori adottivi con un’accetta

LUCCA – Ha aggredito padre e madre con un’accetta mentre i genitori erano a letto e solo l’intervento del genitore ha evitato il peggio: protagonista del gesto, ieri a Lucca, un quindicenne, originario del centro Africa, che è stato portato dalla polizia all’istituto penale per minori a Firenze.

Sarebbe stato un  raptus quello che ha portato il ragazzo a impugnare l’ascia nella abitazione in cui vive con i genitori a San Macario (Lucca): così armato sarebbe entrato nella stanza da letto dei due ed aggredito padre e madre, apparentemente senza uno spiegabile motivo. A farne le spese è stata la madre, ferita alla testa: il padre è riuscito a disarmare e bloccare l’adolescente ed ha evitato che il dramma si trasformasse in tragedia. La donna è stata trasportata in codice giallo all’ospedale San Luca di Lucca, sotto shock e ferita alla testa: le sue condizioni non sono gravi e i medici l’hanno giudicata guaribile in 40 giorni.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -