Trento: targa per le vittime delle foibe danneggiata per la terza volta

TRENTO, 30 OTT – Ennesimo danneggiamento a Trento della targa commemorativa delle vittime delle foibe, davanti a palazzo di Giustizia. Nella notte ignoti hanno dato fuoco alla struttura. E’ la terza volta quest’anno che la targa viene presa di mira con atti vandalici. Nel 2016 era stata anche rubata.

Condanna viene espressa, fra gli altri, dal presidente della Provincia di Trento, Ugo Rossi, e dal presidente del Consiglio provinciale, Bruno Dorigatti.

“E’ un gesto dettato dall’ignoranza – dice Rossi – che colpisce chi non può replicare e che la città respinge decisamente, così come respinge altre provocazioni gratuite e vigliacche”. “Siamo una terra che coltiva i valori del dialogo, della tolleranza e della riconciliazione – aggiunge – e coltiviamo una memoria che ricucisce le lacerazioni della storia”. “Questi gesti – afferma Dorigatti – non hanno nulla da condividere con il sentire dei trentini. Preoccupa però l’effetto che la serie di questi atti produce sul clima generale, seminando odio e intolleranza”. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -