Svaligiavano case di fedeli durante le funzioni religiose, due stranieri arrestati

Coppia di stranieri, un nordafricano ed una rumena, insospettabili ed imprendibili, derubavano le case di anziani proponendosi come badanti.
Centinaia i furti in appartamento per i quali gli investigatori procedono. Centinaia i furti in appartamento per i quali gli investigatori procedono tra Toscana, Lombardia, Trentino-Alto Adige e Veneto.

La donna sfruttando la sua origine etnica si presentava presso circoli per anziani, strutture protette e parrocchie, durante le funzioni, e con la scusa di proporsi come badante, agganciava le future vittime, carpendo informazioni circa l’ubicazione della abitazione e delle abitudini di vita della famiglia in cui l’anziano viveva; lui da lontano seguiva le persone segnalate dalla complice fino all’abitazione, osservava con attenzione tutti i movimenti per poi tornare a colpire nei giorni seguenti.
Oltre 30000 euro di refurtiva in monili in oro recuperati.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -