Firenze: sequestrata ‘banca clandestina’ gestita da somali

FIRENZE, 26 OTT – Sequestrata a Firenze una ‘banca clandestina’ retta da somali coinvolti nell’inchiesta sul traffico di camion dell’Esercito Italiano regolarmente dismessi ma rivenduti nel Corno d’Africa ancora con gli armamenti di bordo. Il gip Mario Profeta ha convalidato il sequestro disposto d’urgenza dal pm Giuseppina Mione durante le perquisizioni della Polizia Stradale che giorni fa coinvolsero gli indagati per l’esportazione illecita di veicoli militari.

Il sequestro riguarda un negozio ‘money transfer’ in centro. Per l’accusa l’esercizio cela una vera banca – ma non autorizzata – che erogava al pubblico servizi di pagamento, operazioni finanziarie e movimenti di denaro da uno Stato all’altro (tra cui Italia, Emirati Arabi Uniti e Somalia) usando il metodo ‘Hawala’, informale e non regolamentato, e avvalendosi dell’operatore ‘Taaj Service’, intermediario finanziario sconosciuto agli albi e agli elenchi della vigilanza della Banca d’Italia. Ricostruiti movimenti illeciti per oltre 400.000 dollari Usa. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -