Droga pure nel centro Caritas, arrestati sei “richiedenti asilo”

Cremona, 18 ottobre 2017 – Ufficialmente erano richiedenti asilo, di fatto questo loro status serviva da copertura per l’attività di spaccio. Sei migranti sono stati arrestati nei giorni scorsi, 5 a Cremona e uno nel Piacentino.

Nell’ultimo blitzscrive il Giorno effettuato all’alba negli alloggi della Caritas di Cremona, i carabinieri hanno arrestato un migrante di 25 anni, nigeriano, che nascondeva 41 confezioni di marijuana sotto il materasso, nei calzini e in un marsupio. Ma complessivamente sono sei gli arrestati su esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare in carcere richieste dal sostituto procuratore del tribunale di Cremona Carlotta Bernardini e poi disposte dal giudice per le indagine preliminari Pierpaolo Beluzzi.

In manette, oltre al 25enne nigeriano ospite della Caritas, sono stati rinchiusi in attesa dell’interrogatorio di garanzia altre cinque uomini, tutti gambiani. Tra loro un 27enne, catturato a Castelsangiovanni (Piacenza), e altri 4 a Cremona: un 27enne ospite della Casa dell’Accoglienza di Cremona, un 21enne ospite della cooperativa Ippogrifo di Cremona, altri due, di 21 e 23 anni accolti nella Casa della Carità. Secondo quanto scoperto dagli inquirenti era proprio dalla Casa dell’Accoglienza e dalle altre strutture cittadine, diocesane o gestite dalle cooperative sociali, che partiva l’attività di spaccio gestita dai migranti.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -