Lite tra stranieri per un modulo 730, mozzato orecchio

MILANO, 23 LUG – Tutto ha avuto origine per una lamentela per la pratica del modulo 730 che un bengalese di 60 anni, titolare di un agenzia di viaggio, money transfer e pratiche burocratiche di via Petrella, non distante dalla Stazione Centrale di Milano, avrebbe trascurato. Alla richiesta di restituzione di un anticipo di 100 euro da parte del cliente marocchino ne è nata una lite al termine della quale il titolare dell’agenzia si è trovato con un orecchio staccato a morsi. E’ accaduto nel pomeriggio di ieri.

Quando gli agenti della Volante della Questura sono intervenuti, il malcapitato bengalese, che teneva l’orecchio in mano, è stato portato in ospedale per essere curato, nella speranza di poterglielo riattaccare mentre il marocchino, regolare, incensurato, è stato arrestato per lesioni gravissime. (ANSA)



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -