Rissa tra extracomunitari a Pisa, accerchiate auto della polizia: 2 agenti feriti

Pisa, 3 luglio 2017 – GLI AGENTI della polizia che, sabato pomeriggio, sono intervenuti per sedare una rissa alla stazione, sono stati accerchiati dai tanti cittadini extracomunitari che quotidianamente stazionano sotto i portici che dallo scalo ferroviario conducono in piazza Vittorio Emanuele e nella zona pedonale della città.

Quel ‘pubblico’ irriverente – scrive la Nazione – sbucato da ogni angolo di quell’imbuto del degrado e dello spaccio ha reso davvero difficile il lavoro dei poliziotti.

IL BILANCIO dell’ennesimo pomeriggio di disordini in quella zona è di due poliziotti feriti, una Volante danneggiata e una persona arrestata e in attesa del processo per direttissima che si svolgerà questa mattina. Uno dei poliziotti è stato ferito sul posto, da uno dei tunisini che si opponeva all’arresto e che nella colluttazione ha addirittura rotto uno dei finestrini dell’auto della polizia; mentre l’altro agente – che ha riportato una frattura del setto nasale – è stato aggredito dallo stesso uomo una volta arrivato in questura.

«Già in macchina – ha spiegato il questore Alberto Francini – l’uomo ha dato in escandescenze e scendendo dalla vettura ha colpito violentemente al volto il poliziotto. Lo abbiamo arrestato. Sarà processato, ma poi tornerà là, alla stazione… Su questo, però, non possiamo farci niente».

LA RISSA è scoppiata sul tardo pomeriggio. Qualcuno ha dato l’allarme e la polizia, che era in zona, è arrivata subito. Decine e decine di persone – una cinquantina – hanno accerchiato la Volante.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -