Medici senza Frontiere traghetta 877 “migranti” nel porto di Palermo

Sbarco domani a Palermo dove è attesa nave Vos Prudence di Medici senza frontiere con a bordo 877 migranti prelevati in più operazioni di soccorso nel mare Mediterraneo. Tra loro ci sono anche 53 bambini e 94 donne. L’approdo è previsto per la prima mattinata. (ANSA).



   

 

 

5 Commenti per “Medici senza Frontiere traghetta 877 “migranti” nel porto di Palermo”

  1. Salvatore Guarracino

    Oggi lunedì 26 giugno 2017, ci accorgiamo del cambiamento dell’assetto aziendale, adesso fanno i raccatta clandestini? Medici senza Frontiere traghettano 877 “migranti” nel porto di Palermo. Non gli bastano più i quasi 20 milioni di €uro incassati fino a maggio, è un lupo famelico mai sazio!
    La nave Vos Prudence di Medici senza frontiere con a bordo 877 migranti prelevati in più operazioni di soccorso nel mare Mediterraneo è attesa domani a Palermo e tra di loro ci sono 94 donne è 53 bambini. Lo sbarco è previsto in mattinata!

  2. Salvatore Guarracino

    Ma in fondo che possiamo sperare da un paese che ha avuto per quasi 12 anni un reggente che asseriva che: GLI IGNORANTI NON DEVONO VOTARE! Ecco il pensiero di Napolitano e quanti come lui si definiscono l’intelligenzia e l’elit del paese!

  3. Salvatore Guarracino

    Equitalia? Chi pensava che potesse sparire è uno stupido, anche perché qualcuno le tasse le deve incassare altrimenti facciamo beneficenza!
    E il solo pensarlo era illegale perché sperava che il paese andasse in malora! Non è che non ci va lo stesso, ma solo più lentamente, A parte gli scherzi, vorrei dire ai poveri illusi, altrimenti un paese come si regge in piedi, se non si pagano le tasse? E ricordate se le pagassimo tutti si potrebbe benissimo arrivare ad un aliquota del 15/18%, stupidi ignoranti!

  4. Salvatore Guarracino

    RISPOSTA ALLA LETTERA DI ADRIANO CELENTANO!

    Anche se non è l’articolo 18 a difendere i lavoratori da loro stessi, però li tutelava da quelli che ne avevano e ne hanno sempre approfittato,(in nome del profitto), delle loro debolezze, per aumentare il loro potere, e questo e difficile da correggere, dando un esempio negativo alla popolazione!

    Ma è proprio la crescita e il consolidamento del lavoro, che dovrebbe garantire la sicurezza nel paese, dando maggiori risorse allo stesso, e la coscienza si acquisisce dando degli esempi da parte delle alte sfere della nazione! E’ la classe dirigente, che attraverso il suo esempio forgia le masse, senza queste, il paese va alla deriva diventando sterile!

    La politica siamo noi, la legiferazione è sotto gli occhi di tutti, quando si è visto che, si abbattevano delle barriere per inchiodare i padroni alle loro responsabilità, chi aveva nel merito ha preferito parlare a favore di questo o addirittura stare zitto(classi dirigenti, sindacati, i media con la carta stampata ecc.ecc.), adesso non possiamo pretendere che l’uomo qualunque, il cittadino, i lavoratori, abbiano tutte le responsabilità, buttando su di loro le colpe di chi doveva vigilare! Questo non è giusto!

    L’esempio di un solo dirigente non può essere il piede di porco per scassinare la saracinesca di ingiustizie che si sono perpetrate nella nazione ITALIA, non si può inculcare sempre nella popolazione lo slogan che era meglio quando si stava peggio, con degli esempi orribili e impronunciabili!

    Il problema oggi è gravissimo, perché non emerge nessuna figura che possa fare in modo che le masse si sentano orgogliose di essere trascinate, anzi osserviamo dall’alto figure che si ergono vendendosi tutti i giorni, facili da individuare perché raccolgono idee, discorsi e slogan di figure che da sempre sono i veri responsabili della deriva di questa nazione!

  5. deve essere sequestrata subito come avveniva con i barconi. Non vi è alcuna differenza fra loro.-

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -