Irrompe in una chiesa durante le nozze e grida ‘Allah Akbar’, arrestato

Condividi

 

Ha fatto irruzione in una chiesa di Valladolid, in Spagna. Durante un matrimonio è salito sull’altare e ha gridato “Allah Akbar”, scatenando il panico tra i presenti. L’uomo di origini marocchine, uno studente musulmano 22enne con regolare permesso di soggiorno, è stato poi arrestato.

E’ accaduto sabato pomeriggio, ma la vicenda è rimbalzata sui media in queste ore. L’uomo è ora indagato per “attentato all’ordine pubblico, minacce e oltraggio ai valori religiosi”. ADNKRONOS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -