Migranti, torna l’emergenza a Ventimiglia

VENTIMIGLIA (IMPERIA) – Sta tornando l’emergenza migranti a Ventimiglia. Sono circa 150 gli stranieri, tutti africani, che in serata si sono riuniti nel piazzale dell’ex dogana, di fronte al cimitero e nei pressi della chiesa delle Gianchette, per essere sfamati da alcuni attivisti giunti su auto e furgoncini francesi.

Con l’arrivo della bella stagione sono ripresi gli arrivi al confine. Al momento non esistono numeri precisi, anche perchè il ricambio è molto veloce. In diversi si sono accampati sul greto del fiume Roja o nelle feritoie del ponte della ferrovia. I nuovi arrivati sono senza sistemazione in quanto al centro di prima accoglienza del Parco Roja, gestito dalla Croce Rossa, dove sono disponibili 252 posti, sono tutti occupati. Sono un centinaio i migranti con famiglia e minori ospiti del parroco delle Gianchette.
Complessivamente a Ventimiglia si stima una presenza di circa 500 migranti. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -