Le tasse e il coro idiota e beato degli euro-entusiasti

“I dati OCSE recentemente pubblicati evidenziano il crollo in Italia del gettito delle tasse sui redditi privati e sui profitti delle impresenel periodo 2013-2014, cioé in diretta conseguenza delle politiche di ‘austerity’ imposte dall´UE a guida tedesca.

Queste politiche hanno indotto le grandi aziende a delocalizzare all´estero e, di conseguenza, in Italia le aziende di peso pagano sempre meno tasse, visto che hanno trasferito le sedi fiscali in Olanda e Gran Bretagna. A questo punto si comprende bene qual é stata la vera motivazione alla base della ‘riforma del catasto’, mirata in tutta evidenza a compensare il deficit del gettito delle tasse sulle aziende con un fortissimo incremento delle tasse pagate sugli immobili, che graveranno inevitabilmente sul ceto medio proprietario.

E dire che in Italia si é sentito ancora a Roma il 25 marzo ultimo scorso il coro idiota e beato degli euro-entusiasti…”

On. Mario Borghezio – – Deputato Lega Nord al P.E.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -