Inps: crollo di assunzioni. Il Jobs Act ha fallito, ma la colpa è dell’EURO

Secondo i dati diffusi oggi dall’INPS, le assunzioni nel settore privato (periodo gennaio-dicembre 2016) registrano una consistente diminuzione (-7,4%), vale a dire 464.000 assunzioni in meno rispetto al 2015, conteggiando anche quelle stagionali.

Ma la notizia sconvolgente è data dalle assunzioni a tempo indeterminato, cioè il principale obiettivo del Jobs Act (seppur con tutela reale per il lavoratore praticamente inesistente). Qui i numeri sono da film horror: nel 2016 ben 763.000 contratti in meno, cioè -35,6% rispetto all’anno precedente!

Finiti gli incentivi, è finito anche il lavoro! E questo perché il lavoro non si crea unicamente con la droga della decontribuzione!

Tuttavia, non è una novità! Da parte mia, sin dalla fine del 2014, avevo previsto con i miei articoli, libri e analisi che il Jobs Act non avrebbe funzionato!

Ma il problema della disoccupazione, come ho più volte dimostrato con i miei scritti, scaturisce principalmente da un fattore: l’EURO! Essendo questo un accordo di cambi fissi, impedisce agli Stati dell’Eurozona di scaricare il peso della competitività sulla moneta, spostandolo sul LAVORO, e ciò vuol dire riduzione dei salari e contrazione delle garanzie contrattuali e di legge in favore del lavoratore. E, per fare questo, occorre tenere alto il tasso di disoccupazione, in modo tale da rendere come accettabili condizioni di lavoro praticamente schiavistiche! Una vera e propria guerra tra poveri!

Io ve lo avevo detto! Lì dove non si può intervenire sul CAMBIO, si interviene sul LAVORO, quindi sui diritti fondamentali. Ora continuate pure a difendere l’euro e a chiedere gli Stati Uniti d’Europa, così la schiavitù sarà definitivamente conclamata. Continuate pure… il popolo vi seppellirà!

Avv. Giuseppe PALMA

Fonte relativa ai dati: http://quifinanza.it/lavoro



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -