Protesta dei Vigili del Fuoco: “Ci chiamano eroi ma ci pagano una miseria”

La manifestazione di protesta dei Vigili del Fuoco in Piazza Montecitorio organizzata dal sindacato autonomo Conapo.

I vigili del fuoco manifestano davanti alla Camera dei Deputati a Roma: migliaia di pompieri in divisa sono arrivati ieri a Montecitorio da tutta Italia per rivendicare un più equo trattamento pensionistico e retributivo.

Secondo il Conapo, il sindacato autonomo dei vigili del fuoco, il corpo riceve trecento euro al mese in meno rispetto alle già sottopagate forze di polizia e non esiste alcun riconoscimento dei servizi operativi ai fini pensionistici.

“I vigili del fuoco, gli stessi eroi del terremoto e del Rigopiano – si legge in una nota – non sono solo i peggio pagati tra i corpi dello Stato ma, secondo la ragioneria generale, si trovano anche agli ultimi posti nella classifica delle retribuzioni del pubblico impiego, ma nessuno interviene”.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -