Potenza: rimosso presepe islamico. Parroco insulta: lettura da ignoranti

A Potenza, dato che Natale è passato (e non certo per le polemiche suscitate) è stato rimosso il presepe filo-islamico e immigrazionista, involgarito da slogan razzisti, come “Viva la razza bianca” o “fuori gli stranirti”.  Sulla tenda beduina, che sostituiva la classica stalla, troneggiava l’agnostico slogan della carboneria finanziaria e mondialista «Costruiamo ponti non muri».

Il subdolo villaggio pretende di denunciare i cristiani, ossia i personaggi del vero presepe, i quali sarebbero verosimilmente costruttori di muri e razzisti, come evidenziano le scritte decorative

Presepe-islamico01

Ne abbiamo ampiamente parlato in due articoli:

A Potenza il presepe islamico: Madonna col burqa sposata con Mustafa di Carlo di Pietro

A Potenza il Presepe col burqa di Marialuisa Bonomo, la quale ha giustamente ricordato all’ignaro parroco immigrofilo: “Non c’è nulla in comune tra il cristianesimo e l’islam. Nel Corano Allah prescrive che ebrei e
cristiani devono essere uccisi.”

Il prete giustifica il teatrino islamico in nome di una presunta apertura verso altre culture: “Non possiamo far coincidere il Natale con il presepe napoletano”, dice. “Questa è la nostra tradizione, non quella di tutta la chiesa universale. Le polemiche sono basate sul falso di chi ha letto male, partite da una lettura da ignoranti”

Un’apostatica sovversione dei valori con ottusa negazione del dato storico. Bisognerebbe ricordare al “prete islamista”  dice Carlo Di Pietro – che quando i cristiani morivano martiri per Dio, portando vera libertà, solidarietà, antirazzismo, civiltà, benessere, cultura, progresso, scienza, arte e bellezza in tutto il mondo conosciuto, i suoi stimati maomettani tagliavano teste, depredavano, stupravano, torturavano animali per tradizione, avevano gli schiavi, i matrimoni pedofili, la donna “capra-oggetto”, negavano il progresso scientifico e demonizzavano gli artisti. Credenze ed atteggiamenti molto diffusi ancora oggi, prescritti apertamente dal Corano

Presepe-islamico03

 

 

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -