Poletti trema “votare prima del referendum sul Jobs Act”

 

poletti

Lo scenario più probabile è votare prima del referendum sul Jobs Act. Giuliano Poletti non esclude la possibilità di andare al voto prima della consultazione popolare, parlando con i giornalisti a margine del dibattito sul voto di fiducia al governo Gentiloni in Senato. Raggiunto telefonicamente, non ha aggiunto altro confermando: “Quello che ho detto è lì, nelle dichiarazioni che ho fatto”.

“Le mie affermazioni non sono altro che l’ovvia constatazione che, qualora si andasse ad elezioni politiche anticipate, la legge prevede un rinvio dei referendum. È un’ipotesi che io non ho ‘invocato’ e non dipende certo dalla mia volontà che questo possa accadere. Ogni interpretazione strumentale è, quindi, totalmente fuori luogo”, ha affermato successivamente il ministro in una nota.

Anche nel corso del Consiglio dei ministri si è accennato alla questione che ha agitato per tutto il giorno la maggioranza e alimentato le polemiche sul voto anticipato. E’ stato lo stesso Poletti, come raccontano fonti ministeriali, a tornare sul tema parlando di una “scivolata personale”. Il ministro si riferiva alle sue dichiarazioni sulla decisione della Consulta rese a caldo. ADNKRONOS



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -