Nei servizi segreti tedeschi scoperta una ”talpa” islamista

 

BERLINO, 29 NOV – I servizi segreti interni tedeschi hanno smascherato un loro dipendente che avrebbe dovuto infiltrarsi in ambienti islamici ma che in realtà, da doppio- giochista, stava fornendo informazioni dell’agenzia per preparare un attentato dinamitardo alla sede principale dei servizi a Colonia.

I servizi – scrive lo Spiegel online – hanno confermato che l’uomo, un tedesco di 51 anni, è in custodia cautelare. Su di lui indaga la procura di Duesseldorf, sospettando che il suo scopo fosse quello di infiltrare l’Ufficio federale e raccogliere informazioni per un attentato dimanitardo contro la sua sede principale, nel quartiere Chorweiler di Colonia”.

L’uomo, descritto come un “bancario e padre di famiglia”, era stato ingaggiato nell’aprile scorso “per osservare gli ambienti islamisti in Germania”. I servizi si sono però accorti che, oltre a raccogliere informazioni per l’attentato, si sarebbe “espresso da estremista islamico su internet sotto falso nome” e avrebbe “rivelato segreti d’ufficio”. ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -