Referendum: non consegniamo le chiavi di casa ai poteri sovranazionali

 

Accorato appello di Armando Manocchia ai Cittadini dotati di buon senso, di fede e Ragione. Ai Cittadini per la trasparenza, per la Democrazia, per la Sovranità!

 

bandiera-italiana-2

Uniamoci contro l’€urosistema, contro i poteri sovranazionali e contro il nuovo ordine mondiale. Ma uniamoci anche contro quei Partiti o Movimenti italiani che con un piede stanno con la finanza mondialista, con l’altro con i Cittadini e col culo non si schiodano dalla poltrona.

Ripeterò fino alla nausea che la loro forza sta proprio nel tenere la gente nell’ignoranza. Ma stiano attenti lorsignori, perchè il giorno in cui i Cittadini di questo Paese – quelli che per davvero amano e vogliono la Trasparenza, quelli che sono per la Democrazia e per la Sovranità – prenderanno atto che questa crisi, come quasi tutte le crisi economiche, è stata pianificata e realizzata a loro danno da poteri criminali mondialisti, i loro piani potrebbero schiantarsi miseramente. E mi auguro che accada presto.

Sono già molti gli italiani che hanno compreso il subdolo progetto di desovranizzare gli Stati e costringerli a fare riforme strutturali a vantaggio di grandi gruppi finanziari con lo scopo di svendere i diritti acquisiti, di ridurre i salari, di svendere i servizi pubblici essenziali tramite privatizzazioni a basso costo come ad esempio la sanità, l’istruzione, le infrastrutture, i sistemi delle comunicazioni, l’acqua.

Molti cittadini sono stanchi di essere governati da personaggi ambigui che hanno usurpato i poteri Istituzionali, che hanno messo in svendita la ricchezza reale e finanziaria del Paese, che hanno fatto aumentare la disoccupazione al fine di garantire enormi masse di manodopera a basso costo, di istituire strumenti di autoregolamentazione del mercato per legittimare dogmi di politica monetaria a favore delle banche, sulle spalle dei Cittadini frastornati da una dis-informazione istituzionalizzata che, più che utenti, li rende utonti.

Ed ecco che ad un certo punto,  per schiacciare completamente la resistenza di chi non si rassegna a farsi impoverire, indebolire e schiavizzare, alcuni gruppi politici, guidati dall’alta finanza, hanno deciso di mettere mano a quella COSTITUZIONE, da essi stessi definita: ”la più bella del mondo”.

NO, non dobbiamo permettere a questi criminali di sciuparla, di deturparla, di stuprarla, di violentarla. Sarebbe un danno irreparabile fatto a noi, al Paese, alla nostra storia, alla nostra cultura, alla nostra civiltà, alla nostra identità.

Per cui, non fare l’idiota. Il 4 Dicembre vai a votare e vota NO.

Armando Manocchia – - @mail



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -