Somalia, dall’Italia 700mila dollari per l’ospedale di Mogadiscio

Condividi

 

 

Si è tenuta a Mogadiscio la cerimonia di inizio lavori per l’ampliamento dell’Ospedale Militare Xooga Hospital, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia Carlo Campanile, del Ministro della Difesa somalo, Abdulkadir Sheik Ali Dini, e di una ampia rappresentanza dei vertici militari somali e della stampa locale. Sarà realizzata i una nuova ala dell’Ospedale destinata ad ospitare la sala operatoria e la terapia intensiva, con i relativi servizi ancillari. L’avvio dei lavori e’ stato reso possibile grazie ad un finanziamento della nostra Cooperazione allo Sviluppo pari a 700mila USD.

I lavori allo Xooga Hospital rappresentano una prima sinergia fra l’impegno della nostra Cooperazione e quello della componente CIMIC (Cooperazione Civile Militare Italiana) del contingente nazionale di supporto alla missione EUTM Somalia che e’ gia intervenuto con lavori di potenziamento della stazione elettrica e per la fornitura di acqua nel 2015 e che ora provvedera’ ai lavori di rifacimento del tetto della struttura preesistente e alla fornitura di medicinali e apparecchiature da laboratorio per un ammontare complessivo, nei due anni, di circa 460mila Euro.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -