Toscana, 64enne muore di meningite: secondo caso in due giorni

 

Una donna di 64 anni, affetta da meningite pneumococcica e ricoverata da un mese all’ospedale di Livorno è morta. La paziente, un’ex insegnante originaria di Rimini ma residente a Viareggio (Lucca), è deceduta a causa di complicazioni legate a una vasculite cerebrale. L’ex insegnante, in pensione dallo scorso anno scolastico, era stata ricoverata lo scorso 24 ottobre con febbre alta. Secondo le prime informazioni in ambito sanitario, la donna non sarebbe morta in seguito alla patologia ma da complicazioni in corso di accertamento, probabilmente legate a una vasculite cerebrale. La 64enne era affetta da una meningite pneumococcica (e non meningococcica), cioè di tipo non contagioso.

Si tratta del secondo decesso per meningite in sole 24 ore in Toscana. Ieri all’ospedale di Santa Maria Nuova di Firenze è morta una donna di 45 anni, un’immigrata russa che lavorava come collaboratrice domestica e residente a Firenze da tempo. La donna era arrivata all’ospedale in gravissime condizioni ed è morta per una meningite di tipo c. adnkronos

 



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -