Aggredita e rapinata in casa, 75enne muore in ospedale

 

CANOSA DI PUGLIA , 18 NOV – Aggredita e rapinata in casa ieri sera a Canosa di Puglia, nel nord Barese, una donna di 75 anni, Maria Melziade, è morta la notte scorsa in ospedale. Da chiarire le cause del decesso, se siano stati i colpi ricevuti al volto e al capo o il forte spavento oppure entrambe le cose.

La donna, gioielliera in pensione, secondo una prima ricostruzione della polizia era rientrata da poco e attendeva che rincasasse il marito, che forse stava parcheggiando l’auto.
Così, quando hanno suonato alla porta di casa, la donna ha aperto e a quel punto sarebbe stata aggredita da qualcuno che l’ha colpita ed ha portato via dall’abitazione monili e preziosi. La donna è poi deceduta nella notte in ospedale. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2017 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -