Roma, bombe carta contro forze dell’ordine: fermati 30 attivisti centri sociali

 

Una trentina di persone fermate e quattro feriti, di cui tre agenti e un manifestante.

centri-sociali_magliana

E’ il bilancio della manifestazione non autorizzata, organizzata dall’area antagonista alla Magliana, in risposta a quella preannunciata nei giorni scorsi da Forza Nuova, che comunque era stata vietata dalla Questura. I contatti tra le due opposte fazioni non ci sono stati, ma secondo quanto rende noto la Questura in una nota, i manifestanti dell’area antagonista, attivisti del centro sociale Macchia Rossa, avrebbero aggredito le forze dell’ordine.

“I servizi predisposti alla Magliana già dalla mattinata di oggi per garantire il rispetto dei divieti disposti a tutela dell’ordine pubblico dal Questore di Roma, hanno evitato il contatto tra opposte fazioni politiche – si legge in una nota della Questura -. Nel primo pomeriggio, infatti, alcuni aderenti al movimento politico Forza Nuova che si erano radunati in piazzale De Andrè, sono stati allontanati senza utilizzo della forza”.

Intorno alle 17 centinaia di appartenenti al centro sociale Macchia Rossa sono usciti dai locali del centro, travisati con i caschi, armati di mazze, spranghe di ferro, sassi, petardi e bombe carta – prosegue la Questura – e hanno aggredito le forze dell’ordine causando devastazione e saccheggio nell’intera area“.

“La circostanza ha scatenato la reazione dei residenti fortemente determinati a richiedere la chiusura del centro sociale – prosegue la Questura – Il dialogo con i funzionari di polizia presenti sul posto ha riportato la situazione alla normalità. Nel corso dei disordini, che hanno visto protagonisti esclusivamente gli appartenenti ai centri sociali, sono rimasti feriti 3 operatori di polizia ed un manifestante”.

“È al vaglio la posizione di circa 30 fermati – conclude la nota – Tutti i disordini, come pure le operazioni di identificazione, sono stati videofilmati”. adnkronos

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

1 Commento per “Roma, bombe carta contro forze dell’ordine: fermati 30 attivisti centri sociali”

  1. CENTRI SOCIALI.? MA DI CHE COSA SI CIBANO.?

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
ti chiediamo di fare una donazione.

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
e un sito privo di pubblicità.
Fai una donazione!


Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -