Accoglienza migranti: prefetto requisisce un hotel, turisti trasferiti

 

 

VERONA «Albergo requisito per i profughi». La «bomba» esplode lunedì sera sulla bacheca Facebook del sindaco di Castel d’Azzano (Verona), Antonello Panuccio. La proprietà della struttura puntualizza: «Si tratta di una decisione che stiamo subendo, dovremo spostare i turisti ».

Gli sbarchi non si fermano e la ricerca di alloggi non può arrestarsi. I nuovi posti racimolati con l’ultimo bando estivo sono andati esauriti nel giro di poche settimane. E lo scorso weekend, in 4 giorni, nella sola provincia di Verona sono stati registrati 300 nuovi arrivi che hanno portato a sfiorare quota 2.500 (nelle prossime ore ne sono previsti 31).

Il prefetto Salvatore Mulas, che ha deciso di ricorrere alla misura straordinaria della requisizione di un edificio privato, l’hotel Cristallo di Castel d’Azzano. È la legge, come ricordato più volte nelle circolari del Viminale, a imporre alla singola prefettura di «attivarsi» per reperire strutture in previsione di nuove ondate.

Ed è una legge in vigore dal 1865 a prevedere la possibilità della requisizione per «gravi e urgenti necessità pubbliche» (opzione già adottata dalla prefettura in altre due occasioni negli ultimi quattro anni). corrieredelveneto

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

2 Commenti per “Accoglienza migranti: prefetto requisisce un hotel, turisti trasferiti”

  1. siamo passati a vera dittatura di sinistra

  2. paolino pierino.

    Renzi,Alfano Santo Padre e feccia varia andate a morire ammazzati siete solo carogne Avete svenduto l’Italia e gli italiani ai clandestini di tutto il mondo rovinando la vita ed il futuro ai nostri figli e nipoti per i vostri luridi interessi politici e come i Giuda qualunque per trenta (miliardi)di danari,per le poltrone svendeste meglio donereste pure vostra madre ai clandestini nulla facenti solo mantenuti Il santo? padre come un musulmano qualunque ha distrutto la chiesa cattolica,i cristiani quelli veri,non collusi ne imbastardati con il politicamente corretto, in chiesa non vanno,più i preti,pochi i non pedofili e non puttanieri sono spariti e tanti altri spariranno .Aveva ragione Oriana Fallaci questa non è Italia è l’Eurabia di m…a

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
è on line dal 1997 senza sponsor, banner pubblicitari o click bait.
Da Giugno 2015, per conservare autonomia e indipendenza, c’è bisogno anche del tuo contributo.

IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Consigliati

Avvertimento al mondo: la follia degli USA e della NATO

Barack Obama, Anders Fogh RasmussenHerbert E. Meyer, un pazzo che per un periodo aveva  occupato il ruolo di assistente speciale del direttore della CIA durante l’amministrazione Reagan, ha scritto un articolo invitando all’assassinio del presidente russo Vladimir Putin. Se dobbiamo “farlo uscire dal Cremlino con i piedi in avanti e un foro di proiettile nella nuca, non avremmo problemi”.

Siamo in balia di criminali pronti a “schiacciarci” letteralmente per i loro interessi

merkel-draghi... ‘tu puoi mettere i tuoi piedi sul collo dei greci, se è quello che volete”. Ma dovete mandare un messaggio di rassicurazione all’Europa e al mondo che lo farete insieme e non divisi mentre date questa lezione ai greci.  Li schiacceremo’ era l’atteggiamento di tutti loro

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -