Russia: Rosneft non taglierà la produzione di petrolio

 

Igor Sechin, il numero uno del colosso dell’energia russo Rosneft, dice che la sua società non taglierà la produzione petrolifera a seguito del possibile accordo in sede Opec.

“Perché dovremmo farlo?”, si è chiesto Sechin intervistato da Reuters a Istanbul sulla eventualità che Rosneft, che rappresenta il 40% di tutta la produzione di greggio della Russia, possa ridurla.

Il manager ha detto di dubitare che altri Paesi che fanno parte dell’Opec, come Iran, Arabia Saudita e Venezuela, taglino la produzione e ha sottolineato che una crescita dei prezzi del petrolio sopra i 50 dollari al barile farebbe ritornare profittevoli i progetti di “shale” oil negli Stati Uniti.

Ieri il presidente russo, Vladimir Putin, sempre da Istanbul ha detto che la Russia è pronta a unirsi alla proposta di mettere un tetto alla produzione da parte dei membri dell’Opec. REUTERS

IMOLAOGGI
e' un sito di informazione libera
che non riceve finanziamenti
LA NOSTRA INDIPENDENZA SEI TU

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

Oppre fai una donazione con PayPal


   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2016 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -